martedì 11 novembre 2014

Make Up N' Safe: Come riconoscere prodotti Cruelty Free

La crudeltá é presente ovunque, aziende multinazionali e sempre piú famose nell'ambito della bellezza sperimentano ogni loro singolo prodotto sugli animali, non voglio farvi un monito come : <<se comprate il determinato mascara vuol dire che avete ucciso una vita>> o altre frasi simili..voglio solo cercare di fare un po' di chiarezza sull'argomento sul quale mi rendo conto che tante noi amanti del Make Up tante volte tralasciamo o non ci interessa quando ci troviamo davanti un prodotto sfizioso e dal packaging carino.

I loghi originali Cruelty Free che potete trovare dietro i vostri prodotti sono solo questi:
                                           
ICEA (Istituto Certificazione Etica Ambientale)

                                           
 Adesione allo Standard "Non Testato su Animali" e Autocertificazione

Gli enti che certificano il Cruelty Free con FCOD sono:
BUAV
VIVO
Leaping Bunny(CCIC)
Lav per Icea
Naturewatch
Animalia per la finlandia
Vier pfoten per l'Austria

La legge dell'11 marzo 2013 ha imposto il divieto assoluto per i test in Europa, ma presenta una grossa falla ovvero permette che ingredienti di nuova generazione vengano testati purché si appelli la dicitura "test per fini diversi da quelli cosmetici" dopodiché possono tranquillamente essere usati dalle ditte ed esse non sono obbligate a dichiararlo.                                                                                                                         Per questo motivo il vero cf é e rimane quello delle certificazioni e le parole di un'azienda non sono sufficenti.

L'animale in generale piú utilizzato per i test cosmetici è il coniglio, ecco adesso potete leggere come si svolgono alcuni test su di essi:


DL50
Testa tutto cioé che è a contatto con noi
Per verificare la tossicità di sostanze chimiche, shampoo, schiume da barba, lacche, dentifrici, rossetti ecc., dosi massicce dei componenti o dei prodotti finiti, vengono forzatamente introdotte nello stomaco degli animali fino a stabilire la quantità sufficiente ad uccidere. 
Il test (dose letale 50) termina quando il 50% degli animali muore.
 
Draize Test oculare
Tutto ciò che viene a contatto con i nostri occhi.
Shampoo, creme, mascara, ombretti, liquidi per lenti corneali ecc. vengono testati mettendo negli occhi dei conigli albini la sostanza per controllarne poi la capacità di irritazione.  Vengono usati i conigli albini perché i loro occhi sono particolarmente sensibili. 
Il coniglio durante questo esperimento viene bloccato in apposite gabbie di "contenizione" in modo che abbia la testa bloccate (vedi immagine più sotto). Infine la tossicità del prodotto verrà valutata dal ricercatore (il parere può cambiare da ricercatore a ricercatore) sulla base dell'infiammazione, dell' opacità o della distruzione della cornea, che può essere più o meno grave. Questo test (test oculare di Draize ) è molto vecchio e poco scientifico ma ancora in uso, ci sono oggi molti metodi sostitutivi e molto più sicuri, ma forse perché più sicuri bloccherebbero troppi prodotti che con il vecchio test oggi si possono mettere in commercio facilmente.
 
Draize Test cutaneo
Tutto ciò che viene a contatto con la nostra pelle. 
Fondotinta, creme, detergenti, prodotti solari ecc. vengono spalmati sulla pelle rasata degli animali, di solito cavie, topi e conigli. Successivamente la pelle viene asportata ed esaminata per valutarne il grado di irritazione.
 
Test di cancerogenicità
Generalmente vengono usati roditori ai quali viene fatta ingerire o inalare la sostanza per un periodo anche di diversi anni. In seguito gli animali vengono uccisi e sottoposti ad autopsia per stabilire la presenza di eventuali tumori nei loro tessuti.

(Informazioni prese dal sito http://www.lavocedeiconigli.it/)

Vi lascio qui il link della pagina di una mia amica che sa molte più cose di me riguardo all'argomento Bio e Cruelty Free così potete farle domande ma soprattutto seguirla perché oltre ad essere informata è molto brava e talentuosa ed usa tutti prodotti naturali e certificati e inoltre vi lascio anche il link del suo gruppo che tratta del l'argomento CF.

Pagina Facebook di Gabriela Dreammakeup
Gruppo Facebook di Gabriela Only Cruelty Free
 






Nessun commento:

Posta un commento