lunedì 20 ottobre 2014

Tips and Tricks: Make up anni 20

Gli anni ’20  furono gli anni del grande cinema muto e dell’inizio dell’emancipazione femminile Il trucco in questo periodo è molto importante perché:
Il cinema come giá anticipato é muto, quindi l’interpretazione degli attori si basa sull’espressività del volto, accentuata col trucco evidenziando occhi e labbra 
Il trucco non viene più visto come una cosa da donne poco perbene ma simbolo dell’emancipazione femminile ed esaltazione della femminilità.
La base deve essere impeccabile, nessuna imperfezione deve essere lasciata al caso... L' incarnato deve essere chiaro anche perché la carnagione abbronzata è ritenuta volgare.                                    Per ottenere l’effetto “pelle di porcellana” si usava cipria o trasparente o beige.
Louise-Brooks
L'espressione era fondamentale e l'elemento che incornicia maggiormente il volto sono le sopracciglia, all'epoca erano solite portarle molto sottili e alte, disegnate di un colore più scuro rispetto a quello delle proprie con una forma molto arcuata.

Per gli occhi venivano utilizzati molto gli smokey eyes molto intensi, per dare un senso di profondità allo sguardo, i colori piú utilizzati erano quelli del nero e del marrone scuro tutto ciò accompagnato da ciglia lunghe e nere arricchite da abbondante mascara


Le labbra erano definite con la cosidetta forma “a cuore”, erano molto sensuale anche nel colore, infatti padroneggiavano i toni scuri, quasi neri delle varie gradazioni di rosso.


Esempi odierni del make up stile charleston sono quelli utilizzati da alcune artiste del mondo della musica oppure quelli ripresi e modernizzati per alcuni film ma anche da chi semplicemente si diletta in questo Make Up molto sofisticato ma d'effetto!












Nessun commento:

Posta un commento